Il secondo vincitore del bando 2022: Il giardino dei libri

Da Spazi a Luoghi sostenibili

by Emanuela Calatti

Il secondo vincitore del nostro bando di riqualificazione “Da Spazi a Luoghi sostenibili” è la Cooperativa Sociale “Il Giardino dei Libri” di Battipaglia (SA).

La Cooperativa

La cooperativa “Il giardino dei libri” è nata nel 2020 per sostenere e dare risposte concrete alle esigenze delle famiglie dei bambini e ragazzi con disabilità neurologiche. L’obiettivo è quello di favorire, attraverso percorsi di inclusione sociale, l’integrazione di questi bambini e ragazzi all’interno della comunità. Attraverso diverse attività come laboratori di teatro, lezioni di yoga, laboratori creativi e di lettura, laboratori di orticultura piuttosto che azioni di utilità sociale come la cura del verde o la pulizia degli spazi pubblici, consentono a questi ragazzi, che vengono accompagnati lungo un processo che vuole valorizzare le loro capacità di scelta e azione, di decidere cosa fare.

Il progetto

Il progetto per cui verrà stanziato il finanziamento prevede la realizzazione di due giardini tematici: il GIARDINO PSICOMOTORIO e il GIARDINO SENSORIALE. Entrambi i giardini sono stati concepiti come fossero delle stanze all’aperto in cui svolgere attività terapeutiche e/o di gioco.

Vivere un giardino è terapeutico. Esistono studi che dimostrano che stando a contatto con la natura  le persone con disturbi dello spettro autistico possono migliorare le loro difficoltà comunicative e sociali. In un giardino è possibile trovare cura e ristoro, grazie alla connessione con la natura.

Il progetto si intitola “Un giardino per tutti – Un giardino che cura e di cui avere cura” perché il suo scopo è quello di inserire la manutenzione del giardino i un progetto più ampio di inclusione, grazie all’organizzazione di corsi psicoeducativi di orticultura e giardinaggio assistiti, per giovani e adulti autistici.

Mondoffice contribuirà al progetto finanziando i lavori per la pavimentazione antitrauma del giardino psicomotorio e le opere a verde per entrambi i giardini.

Perché lo abbiamo scelto

Diversità, inclusione, rispetto non sono per noi parole astratte ma i valori che hanno guidato la nostra scelta verso “Il Giardino dei Libri”.
L’obiettivo del nostro bando “Da Spazi a Luoghi Sostenibili” è quello di supportare iniziative utili alla riqualificazione di spazi urbani o extraurbani con una particolare attenzione alla ecosostenibilità ma anche volti ad uno sviluppo inclusivo e arricchente per ogni persona che vi prende parte.
Nel progetto de “Il giardino dei libri” abbiamo trovato tutti questi ingredienti dosati in maniera così perfetta da rendere il progetto totalmente in linea con ciò che cercavamo!

La reazione de Il giardino dei libri

Grazie all’opportunità ricevuta da Mondoffice a Battipaglia è iniziata la costruzione di uno spazio inclusivo per i giovani del territorio con disabilità: “Un giardino per tutti”. Questo luogo rappresenterà per molte famiglie, un posto sicuro, accogliente in cui i giovani possono incontrarsi e stare insieme, condividendo esperienze indimenticabili. La vittoria del Bando “ Da Spazi a Luoghi sostenibili ” ha dato a noi tutti una nuova speranza, anzi una certezza: i progetti realizzati da belle persone per belle persone meritano di diventare realtà. Per la prima volta i nostri ragazzi potranno vedere con i propri occhi come prendersi cura di qualcosa; si prenderanno cura del nostro giardino e tutto si colorerà di bellezza ed armonia. La cura del nostro giardino porterà così, in modo spontaneo e naturale, alla cura dell’anima. Un’anima ferita dalla pandemia e dalle sue conseguenze negative che hanno portato tanta solitudine nelle nostre famiglie e che piano piano sta conquistando sicurezza e fiducia nel mondo; un mondo che a volte non è gentile, non è semplice da comprendere, ma è il mondo di tutti e deve essere per tutti, nessuno escluso. Tutto ciò è possibile grazie a Mondoffice che ha scelto di accompagnarci in questo cammino difficile, ma possibile. A Mondoffice va la nostra stima ed i nostri ringraziamenti. Insieme riusciremo a realizzare qualcosa di unico nel Sud Italia, in cui ogni ragazzo potrà trovare il suo posto nel mondo.

Potrebbe piacerti anche