Festa della donna
A proposito di noi

8 marzo: per la festa della donna, il nostro supporto alla Casa delle Donne

Da anni Mondoffice è attiva a supporto di diverse associazioni benefiche che operano sul territorio locale. In occasione dell’8 marzo, giornata che celebra i diritti delle donne, abbiamo deciso di supportare la “Casa delle Donne”, una realtà del territorio biellese gestita interamente da volontarie dell’Associazione “La Speranza” di Cossato.

Cos’è la “Casa delle Donne” e come nasce?

È innanzitutto un luogo dove ricominciare a vivere. Un giorno Elide, la fondatrice, trova una donna davanti a casa, è seduta su una valigia e sta piangendo, lei non resta indifferente ma la accoglie. Da quell’episodio sono passati 20 anni e, grazie alla casa offerta in comodato d’uso dal Cottolengo e all’aiuto dei tanti volontari, oltre 4.000 donne hanno ricevuto il supporto e l’accoglienza della “Casa delle Donne”. Donne di diversi paesi e religioni sono state ospitate, italiane, moldave, cinesi, ucraine… donne allontanate dalle famiglie, abbandonate, vittime di violenze… ferite fisiche e dell’anima, difficili da curare.

Casa delle Donne

La Casa le ha accolte e supportate in ogni aspetto della loro vita, offrendo riparo e umanità, così come aiuto nelle pratiche legali, nella formazione e nella ricerca di un impiego. Ci dice un’ospite della Casa: “è facile trovare persone con cui parlare ma è difficile trovare persone che ti ascoltino davvero, che non ti giudichino e che vogliano aiutarti. Qualcuno che ti metta una mano sulla spalla e ti infonda fiducia, dicendoti ‘andrà tutto bene’, come ha fatto Elide con noi”. Per ognuna di loro lei è stata un po’ come una mamma e quando si entra nella Casa e si incontrano le sue ospiti, l’emozione è così forte che è difficile non commuoversi. Si prova anche tanta solidarietà e un rispetto profondo per l’operato quotidiano delle volontarie.

La casa non riceve nessuna sovvenzione ma vive grazie all’aiuto di Diocesi e Parrocchia, alle donazioni dei privati e alle iniziative dei volontari. Tra queste, il mercatino dell’usato: i volontari raccolgono abiti, oggetti e tutto ciò a cui è possibile dare una nuova vita, alimentando così il mercatino che diventa un luogo di scambio e aggregazione, dove tutti possono prendere ciò di cui hanno bisogno o lasciare un’offerta libera.

Come ci racconta Elide, questa “è una casa di Donne che aiutano le Donne”.

Ed essendo Mondoffice un’azienda di donne (quasi il 70% dell’organico), abbiamo voluto dare il nostro aiuto a queste donne coraggiose, che vanno avanti nonostante tutto. Per questo è stata organizzata una lotteria interna in occasione dell’8 marzo, il cui ricavato è stato interamente devoluto all’associazione.

Casa delle Donne lotteria

E così, 1.000€ raccolti grazie alla generosità dei collaboratori e altrettanti donati direttamente dall’azienda, il 5 marzo abbiamo consegnato a Elide, fondatrice e anima della Casa, un assegno di 2.000€, orgogliosi di poter dare anche noi un contributo ad una iniziativa tanto lodevole.

Consegna assegno casa delle donne