Laboratorio Casa Oz
A proposito di noi

Un Natale più buono: 5.000 euro per il laboratorio di creatività di Casa Oz

" width=

 

Le feste sono finite ma c’è ancora un regalo che è rimasto in sospeso: avevamo promesso che quest’anno il nostro Natale sarebbe stato più buono e abbiamo mantenuto la parola. Grazie a tutti i clienti che ogni giorno ci accordano la loro fiducia, anche quest’anno la campagna natalizia è stata un successo e questo ci ha permesso di donare a Casa Oz ben 5.000 euro per il suo laboratorio di creatività.

Cerchiamo allora di capire un po’ meglio, direttamente dalla voce di Casa Oz, in cosa consiste questo laboratorio a cui saranno destinati questi fondi:

“Il giovedì pomeriggio è ormai un appuntamento a cui non si può mancare: c’è il laboratorio di creatività, un percorso in cui bambini e ragazzi scoprono e realizzano ogni volta “mondi nuovi” , condotto da una consulente e un’educatrice.

Il laboratorio è innanzitutto un modo per incontrarsi e stare bene insieme, facendo delle cose belle e per vivere un’esperienza piacevole di libera espressione . Si fa uso di materiali artistici e si producono manufatti; tuttavia lo scopo non è quello di apprendere delle tecniche, né sono necessarie abilità particolari o competenze dal punto di vista grafico o pittorico. Il laboratorio, invece, si propone come uno strumento che sostiene bambini e ragazzi nella ricerca di modalità di espressione delle loro emozioni e contribuisce ad ampliare la gamma dei comportamenti espressivi ed esplorativi. Inoltre svolge un ruolo importantissimo rispetto all’autostima e allo sviluppo delle competenze manuali, cognitive, relazionali. È un percorso in cui il processo conta di più dell’oggetto prodotto.

Le attività proposte sono adattabili e flessibili rispetto all’età e alle reali possibilità dei partecipanti, e tengono conto delle caratteristiche di ognuno.

" width=

Cosa facciamo concretamente:

  • attività con materiali naturali che troviamo nel giardino Rodari in cui si trova CasaOz o con materiali di recupero (bottiglie, tappi, cartoni, scatole, pezzi di stoffa…), in cui prestiamo attenzione anche all’aspetto tattile e sensoriale;
  • rielaborazioni con materiali artistici a partire dalla lettura di albi illustrati o altre brevi narrazioni che svolgiamo all’inizio dell’incontro;
  • rielaborazioni con materiali artistici a partire da esperienze corporee, quali la danza, la musica
  • attività tematiche specialmente in occasioni particolari quali il Natale, il Carnevale, o la festa di CasaOz.

Durante gli incontri ogni bambino dispone di un’ampia gamma di materiali artistici, ma non solo, da utilizzare in un’ottica di libera sperimentazione, con il sostegno sia tecnico che emotivo, nella ricerca di modalità espressive personali.”

Laboratori creativi casa oz

Di seguito anche un breve aneddoto di una educatrice:

“Un giovedì pomeriggio Michele* non vuole partecipare all’attività e si limita ad osservare quello che accade intorno a lui. Successivamente, grazie anche alla nostra mediazione, esce dall’angolo della stanza in cui si era rintanato e si avvicina al grande tavolo condiviso dagli altri partecipanti, restandone però sempre distaccato: Michele* decide di partecipare dalla sua posizione privilegiata, in un tavolo più piccolo, vicino, sì, ma comunque in disparte.

Poi quando sembrava un giovedì come un altro, Michele* meraviglia tutti: si alza e, avendo compreso perfettamente il tema proposto dall’educatore per l’attività, COSTRUIAMO LA NOSTRA CITTA’, inizia a svilupparlo a modo suo, utilizzando i giochi che trova nella stanza. Cogliendo l’opportunità offerta, coinvolgiamo allora tutto il gruppo per costruire una grande città ideale composta da strade e case create dai bambini con il materiale messo a disposizione. Tutti partecipano volentieri ed il risultato non è soltanto una bella e colorata città in miniatura, ma è soprattutto il nascere e crescere di occasioni di incontro e amicizia!”

Marianna, l’educatrice referente per il laboratorio

*Nome di fantasia