spinner
lun-ven 8:30-18:30
Soddisfatti o Rimborsati
45 giorni
4,3/5
Trustpilot
GRATIS 24/48h
per ordini di anche soli €79 i.e.
0
Nuovo cliente? TRASPORTO GRATUITO
per ordini di qualsiasi importo, inserisci nel
carrello il codice
20523
spinner
carrello vuoto

RICONVERTIRE, RIQUALIFICARE, RINASCERE

Gli spazi in disuso diventano luoghi da restituire alla comunità.

Creare un impatto sociale positivo grazie ad un business intrecciato all’etica è per Mondoffice impegno concreto. Per questo nel 2020 abbiamo dato avvio all’iniziativa «Da Spazi a Luoghi». Clicca sulle immagini per scoprire i nostri progetti.

Essere a fianco di enti no profit e contribuire alla realizzazione di progetti solidali ci rende orgogliosi e dà più significato al nostro business. Da sempre supportiamo storie differenti, associazioni benefiche, scuole, enti che operano a favore delle donne in difficoltà, profughi, persone in condizioni di fragilità, ma anche realtà che si occupano di promozione culturale e di sviluppo sul territorio, con le quali abbiamo una visione in comune: l’impegno alla solidarietà.

Valdilana - Ex Comune

Siamo partiti da un progetto pilota di riqualificazione nel comune di Valdilana, un’area montana biellese ricca di storia d’impresa, in cui abbiamo recuperato gli uffici dell’ex Comune, un bell’edificio storico inutilizzato, progettando la nuova sede Cissabo, un luogo rivolto all’incontro con la comunità e all’ascolto delle persone.

Per questo progetto avviato a maggio 2020 in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, in rete con partners del territorio e fornitori locali, abbiamo:

  • Progettato gli spazi, valorizzando gli ambienti esistenti tramite interventi conservativi mirati al recupero, nel rispetto del grande valore storico dell’edificio
  • Scelto e ordinato gli arredi
  • Effettuato l’intervento di manutenzione dell’impianto elettrico
  • Completato l’attività di levigazione parquet
  • Tinteggiato tutti i locali, recuperati tutti i serramenti interni ed i termosifoni
  • Allestito gli uffici fornendo i nostri arredi ergonomici e di design

 

  • Inizio progetto: maggio 2020.
  • Conclusione lavori: febbraio 2021.
  • Inaugurazione: marzo 2021.
  • Investimento: € 25.000

Forlì - Spazi Indecisi

Stiamo finanziando un progetto per la valorizzazione di aree verdi ed aree marginali pubbliche abbandonate, creando un parco inclusivo, rampe per disabili, un campetto multigioco e valorizzando l’area verde.
Il tutto a supporto di Spazi Indecisi, un’associazione di promozione sociale, che dal 2010 sperimenta interventi di rigenerazione urbana leggera attraverso dispositivi culturali che trasformano i luoghi in abbandono in un campo di indagine per creativi, artisti, cittadini e amministrazioni. Sperimenta nuovi processi di valorizzazione e patrimonializzazione, diventando punto di ricerca multidisciplinare sul tema dell’abbandono, della sua gestione e della relazione con la città e i cittadini.

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Potenziare l’area verde urbana de “I Portici”, compresa tra le case popolari, costruendo di fatto un setting di accoglienza per famiglie e bambini in grado di supportare anche attività laboratoriali di contrasto alla povertà educativa, anche grazie alla creazione di un parco giochi inclusivo e interventi di piantumazione per il miglioramento dell’area verde.
  • La riqualificazione del piazzale dell’edificio EXATR (un ex Deposito delle corriere al centro di un processo di rigenerazione urbana) per farne piazza pubblica inclusiva, attraverso la messa in opera di interventi che amplifichino l’accoglienza e la qualità di questo spazio: rampe per disabili, un campetto multigioco da realizzare insieme alla comunità, il miglioramento dell’illuminazione esterna del piazzale, il recupero della facciata, un intervento sul verde.

 

  • Inizio progetto: aprile 2021
  • Conclusione lavori: dicembre 2021
  • Investimento: € 35.000

Camporotondo Etneo - Cooperativa Sociale Mosaico

Abbiamo sostenuto il progetto della Cooperativa Sociale Mosaico per la ristrutturazione di una villa sottratta alla mafia e convertita in laboratorio didattico, divenuto punto di riferimento per i giovani e per le famiglie svantaggiate del territorio. Il mancato rinnovo dei locali ed un breve periodo di chiusura avevano ridotto la struttura ad uno stato di trascuratezza, ed il centro non si poneva più come centro di aggregazione e di socialità.

Per questo progetto, che ha ridato vita al centro, abbiamo:

  • Effettuato azioni di ripristino della struttura quali ad esempio la tinteggiatura dei locali
  • Creato un'aula di digitalizzazione in grado di supportare un processo nuovo di apprendimento ("flipped classroom o classe rovesciata")
  • Realizzato una sala interattiva multimediale che diventerà un laboratorio
  • Riprogettato gli spazi
  • Fornito gli arredi 

 

  • Inizio progetto: aprile 2021
  • Conclusione lavori: giugno 2021
  • Inaugurazione: giugno 2021
  • Investimento: € 12.000